FLASH –

Quelle giunte dalla

Etichettatura, l’Europa chiede chiarimenti


Quelle giunte dalla Commissione «sono solo osservazioni e richieste di chiarimento alle quali l’Italia risponderà puntualmente e celermente».

Ad assicurarlo è stato il ministro delle Politiche agricole Mario Catania riferendosi alla comunicazione della Commissione Ue arrivata nei giorni scorsi al Governo italiano, relativa al decreto legge per la Crescita, nella parte riguardante l’olio d’oliva.

«Nella lettera sono formulate alcune osservazioni che riguardano, in modo particolare, la fissazione per gli oli extravergini di oliva etichettati come “italiani” di un parametro di contenuto di alchil esteri minore a 30 mg/kg e le modalità del ‘panel test’ (Comitati di assaggio per verificare le caratteristiche organolettiche degli oli d’oliva vergini ed extravergini). È importante rilevare – ha precisato il ministro – che tale comunicazione non pregiudica in alcun modo, allo stato attuale, la validità del testo approvato». 


Pubblica un commento